Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica 2021

settimana-prevenzione-oncologica-conclusione

Settimana nazionale per la prevenzione oncologica con l’avvento della Primavera e con tanti consigli

Davide Oldani e Demetrio Albertini testimonial al fianco della LILT per ricordare l’importanza dei corretti stili di vita e delle visite periodiche per tenere lontano il cancro. Tanti consigli di prevenzione su www.prevenireconlalilt.it. Anche quest’anno, con l’avvento della Primavera, la LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ha presentato la “20esima edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica”, campagna di sensibilizzazione, istituita con decreto dell’allora Presidente del Consiglio, volta a diffondere la cultura della prevenzione e l’importanza di adottare un corretto stile di vita per tenere lontano il cancro.

Davide Oldani e Demetrio Albertini volti della campagna 2021, il primo chef e inventore della cucina POP, una cucina basata sulla semplicità e su materie prime di qualità, esempio di uno stile alimentare gustoso ma soprattutto salubre, e il secondo una vita consacrata allo sport, per lavoro e per passione, dirigente sportivo e, prima, campione indimenticabile ovunque nel mondo sul campo da calcio. Due eccellenze che si fanno portavoce di queste semplici ma preziosissime regole: alimentarsi correttamente, praticare attività sportiva, dire no al fumo, limitare l’alcol, esporsi al sole con moderazione e sottoporsi a controlli clinico-sanitari periodici. Questo il messaggio che porta con sé la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, il cui simbolo da sempre, non a caso, è l’olio extra vergine di oliva, re della dieta mediterranea e amico della nostra salute.

La SNPO è stata istituita nel 2001 per diffondere nella comunità italiana, la cultura della prevenzione come metodo di vita, fondamentale per vincere il cancro. L’Associazione Aretusea LILT ha come sempre rilanciato nel nostro territorio l’iniziativa.
Ha detto il presidente della LILT di Siracusa Mario Lazzaro:

«È questa una importante campagna nazionale che parla prevalente mente di prevenzione a tavola, la corretta alimentazione, che trova nella Dieta Mediterranea la sua espressione più alta; sono molto soddisfatto dei risultati che abbiamo registrato nel nostro territorio. ‘Si stima’ continua Lazzaro ‘che il 30-35% dei tumori sono collegabili a cattive abitudini anche alimentari’».

Nello spazio di prevenzione LILT di Siracusa città e in tutte le delegazioni (Buccheri, Pachino, Augusta ed Avola) in tantissimi si sono recati per consultare i nutrizionisti. Il Simbolo istituzionale della Campagna è l’olio extravergine di oliva 100% italiano, noto per le sue qualità benefiche legate all’elevato contenuto di antiossidanti. «Desidero ringraziare pubblicamente» conclude il presidente della LILT di Siracusa Mario Lazzaro: ‘Aurum, Vernèra, Agrestis, La Tonda, Giangravè, Tereo’, tutti importanti produttori del settore, amici della LILT di Siracusa, che hanno generosa mente offerto bottiglie di olio EVO certificato, frutto della molitura di olive della varietà Tonda Iblea, eccellenza del territorio montano». Se consulti l’opuscolo della LILT potrai apprendere che secondo l’American Institute for Cancer Research (AICR), oltre il 30% dei tumori è direttamente riconducibile all’alimentazione, intesa sia in termini quantitativi che qualitativi. Ciò significa che una larga percentuale dei tumori potrebbe essere prevenuta semplicemente con una dieta corretta ed una scelta mirata e ragionata degli alimenti: diversi studi hanno confermato il significativo ruolo dei cibi nello sviluppo di determinate forme di cancro, come anche la capacità per altri di prevenirne la formazione.

La salute, quindi, si conquista innanzitutto a tavola. La dieta mediterranea è sinonimo di equilibrio perfetto e corretta proporzione fra i vari nutrienti: Proteine 15%; Carboidrati 60%; Lipidi 25%. Sulla base di tale modello è stata realizzata la piramide alimentare, utile per comprendere l’importanza dei vari alimenti e la quantità giusta da assumere.

Tratto da:

loyaltyNotizie locali

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu