GIUGNO 2018 – LILT FOR MEN

CAMPAGNA “Percorso Azzurro”

Prima Giornata Nazionale Di Prevenzione dei tumori della sfera genitale maschile.

Il 14 Giugno si è tenuta la Prima Edizione della nuova Campagna Nazionale della LILT dedicata alla prevenzione dei tumori maschili.

Oggi, le statistiche indicano che le diagnosi dei tumori maligni del sesso maschile superano in percentuale quelle riguardanti le patologie tumorali femminili. Per quanto riguarda i tumori della sfera genitale maschile, il Tumore alla Prostata è la 6° causa di morte per gli uomini, ma tendenzialmente la prima per incidenza, essendo aumentata l’aspettativa di vita. Inoltre, seppur in percentuale minore, il Tumore al testicolo e il Tumore del pene vengono riscontrati in misura alquanto significativa. Pertanto l’obiettivo principale del “Percorso Nastro Azzurro” LILT for men, è quello di sensibilizzare il più possibile gli uomini a conoscere tali patologie tumorali per poterle prevenire.

Tuttavia, oggi l’atteggiamento culturale maschile risulta restio a parlare o informarsi sulle patologie oncologiche, specie quelle riguardanti la sfera genitale.

Per sfatare tale tabù, il 14 giugno la LILT Sez. Prov. di Siracusa nelle sue diverse sedi, Siracusa, Augusta, Avola, Buccheri e Pachino, ha aderito alla Campagna “Percorso Azzurro – LILT For Men”, “Prima Giornata Nazionale del tumore della sfera genitale maschile”, al fine di contrastare questa “disinformazione” e promuovere la prevenzione del tumore della prostata, del pene e dei testicoli.

La prevenzione delle patologie tumorali si rivolge innanzitutto alla correzione degli stili di vita, ad una alimentazione equilibrata, all’attività fisica e all’astensione dal fumo. Un aspetto altrettanto importante è dato dal non sottovalutare l’insorgenza di sintomi, talvolta anche blandi, e dalla regolarità delle visite di prevenzione. In ogni caso l’informazione può fare la differenza: se gli uomini conoscono queste malattie saranno più attenti a non avere comportamenti che mettono a rischio la loro salute e non sottovaluteranno alcuni segnali. Oggi la prevenzione e, conseguentemente, la diagnosi precoce guariscono oltre il 60% dei casi di cancro, percentuale che potrebbe aumentare intensificando le campagne di sensibilizzazione.

In quest’ottica la Campagna “Percorso Azzurro – LILT For Men” ha previsto la distribuzione di un opuscolo, “Proteggiti dai colpi bassi”, con informazioni chiare e precise – disponibile in tutte le sezioni provinciali LILT – e la possibilità, il 14 giugno, di effettuare Visite di controllo Urologiche gratuite, informazioni e consigli riguardo ai corretti stili di vita, rivolte ai nuovi tesserati e a chi ha decide di rinnovare la propria tessera LILT.

A sottolineare l’importanza e la delicatezza di questa campagna di prevenzione, e grazie alla collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, le sere del 13 Giugno e del 14, sono stati altresì, illuminati i principali monumenti di città: a Siracusa, la Fontana Diana in Piazza Archimede, ad Augusta, il Palazzo comunale, ad Avola il Teatro Comunale Giuseppe Garibaldi e le principali rotatorie all’ingresso della città, a Buccheri la Fontana dei Quattro Canali in Piazza Roma e a Pachino il Palazzo comunale.

“L’impegno della LILT si rinnova, questa volta tutto al maschile, fascia di popolazione più restia a farsi controllare, con l’auspicio di convincere il sesso maschile ad accostarsi più possibile alla prevenzione. In questa 1° Edizione l’adesione alla Campagna Percorso Azzurro ha coinvolto circa 80 uomini, ma leggendo i dati epidemiologici allarmanti sull’aumento dell’ insorgenza delle patologie tumorali della sfera genitale maschile ci poniamo l’obiettivo di arrivare a sensibilizzare sempre più questa fascia di popolazione. La LILT di Siracusa c’è e con essa la voglia di credere che il tumore possa essere sconfitto.” Queste le parole del Presidente Provinciale, il Dott. Claudio Castobello.

loyaltyEventi nazionali, Notizie nazionali

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu